Frantoio Oleario Cocchiarale

Professionalità e passione al servizio del cliente

Cerca nel sito

Online:

Abbiamo 49 visitatori e nessun utente online

Contatore accessi gratuito

Il nostro vecchio Impianto di tipo tradizionale a presse.

Il nostro impianto é di tipo tradizionale per spremitura a freddo:

Il nostro impianto è di tipo tradizionale, composto da macine in granito, e presse idrauliche, questo tipo di impianto, non utilizza in nessuna fase della lavorazione fonti di riscaldamento della pasta delle olive e tanto meno viene aggiunta acqua sia calda che fredda, garantendo la qualità della spremitura a freddo.

 

 

 

 

La lavorazione delle olive è composta dalle seguenti fasi di lavorazione:  

DEFOGLIAZIONE E PULIZZIA DELLE OLIVE:

Durante la raccolta delle olive qualsiasi sia il metodo, insieme ai frutti capitano foglie rametti ed altri corpi estranei, in questa fase detta di defogliazione e lavaggio tramite un'apposita  macchinaa a getto d'aria   vengono tolti evenduali foglie e rametti, mentre tramite il passaggio delle olive in una vasca di acqua fredda vengono lavate da eventuali residui di terra, in modo da non alterare il buon sapore dell'olio prodotto.  

 

 

 

 

MOLITURA:

Consiste nello schiacciamento delle olive tramite macine in granito, questa e una delle fasi più importante della molitura delle olive, perchè una inadeguata macinazione influisce sulla resa delle olive e una lavorazione difficoltosa, per questo qui l'esperienza e la maestria del frantoiano e di vitale importanza;

 

 

GRAMOLATURA:

che avviene in un contenitore orizzontale con all'interno delle pale rotanti; qui la pasta di olive viene rimescolata per circa un'ora. Questa operazione serve per liberare l'olio, infatti all'interno del chicco dell'olivo (drupa) l'olio è racchiuso in piccole capsule chiamate "vacuoli". La gramolazione ha il compito di rompere questi contenitori naturali e l'olio che ne viene fuori si coagula in gocce sempre più grandi fino ad affiorare in superficie;

 

SPREMITURA DEL MOSTO D’OLIO:

in questa fase la pasta che dalla gramolatrice è stata posta su dei dischi filtranti e poi impilati su un carrello, viene messo sotto le presse che hanno la funzione di separare la parte liquida da quella solida (sansa) per spremitura.

 

 

 

 

SEPARAZIONE DELL’OLIO DALL’ACQUA:

Olio dal separatorein questa ultima fase il mosto ottenuto dalla spremitura delle olive passa in un separatore centrifugo che per forza centrifuga separa l’olio dall’acqua di vegetazione (l’acqua delle olive) e da eventuali piccoli residui solidi (morchia).

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze avvalendosi di servizi di statistica, come Google Analytics e ShinyStat free . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.